giovedì 18 settembre 2014

Alluvione gennaio: presentazione domande risarcimento

Il Campidoglio lancia l’avviso pubblico per la ricognizione dei danni subiti, da cittadini e da imprese, a causa dell’alluvione che ha colpito Roma tra fine gennaio e inizio febbraio 2014. Obiettivo, compiere una prima stima delle risorse necessarie a ripristinare gli immobili privati e censire i danni occorsi alle attività produttive.

Chi dunque ha avuto la casa, il negozio o altro tipo di immobile danneggiato dal nubifragio può segnalare il fatto, utilizzando l'apposita scheda. Ve ne sono di due tipi: una, la “B”, per segnalare danni al patrimonio privato; l’altra, la “C”, per le attività economico-produttive.

Una volta compilata, la scheda va presentata esclusivamente al proprio Municipio entro le ore 12.00 del 6 ottobre 2014. La documentazione a corredo può essere sia in formato elettronico (preferibilmente) che su carta.

“Non si tratta ancora dell’avvio di una procedura di risarcimento”, precisa il Campidoglio, “ma solo di un primo accertamento dell’entità generale del fabbisogno: le segnalazioni dei cittadini non costituiscono, quindi, un automatico riconoscimento del danno subito”. A questo proposito, “Roma Capitale si riserva di accertare la veridicità dei dati, dei fatti e delle circostanze segnalati nelle schede”.

A breve, infine, la pubblicazione di un nuovo avviso per la concessione di contributi agli alluvionati di fine gennaio 2014. Riguarderà le famiglie residenti in strade diverse da quelle per cui sono stati già erogati contributi.

Scarica l’avviso pubblico per la ricognizione dei danni.

Scarica le schede “B” (danni subiti da privati) e “C” (danni subiti da attività produttive).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...