lunedì 3 febbraio 2014

Chiuse le scuole a Ostia e Fiumicino

Il presidente del X municipio, Andrea Tassone, ha fatto sapere che oggi, lunedì 3 febbraio, "in considerazione dello stato di pericolo in cui si trovano tutte le strade, al fine inoltre di consentire le verifiche dei plessi scolastici da parte dei tecnici, a Ostia tutte le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse". Nel resto della città, invece, l'assessore capitolino alla Scuola, Alessandra Cattoia, ha fatto sapere che domani, 3 febbraio, "quasi tutte le scuole di Roma resteranno aperte". Ha però precisato che "i dirigenti scolastici e i presidenti dei Municipi hanno la facoltà di predisporre la chiusura di un istituto scolastico nel caso in cui lo valutassero inagibile o irraggiungibile, come già avvenuto venerdì scorso per una decina di edifici". E infatti il presidente del XIII Municipi ha fatto sapere che "domani e martedì resterà chiusa la scuola materna Padre Bernardino Mastroianni in via Ponzone, interessata dall'esondazione del Rio Galeria".  Resteranno chiuse, invece, le scuole di Monterotondo e Riano (fino a martedì).

Il prefetto di Roma ha inviato, su richiesta del sindaco Esterino Montino e dei vigili del fuoco, forze militari dell'esercito a Fiumicino. In particolare i militari andranno a Isola Sacra, la zona più colpita dal nubifragio di questi giorni. Lo ha reso noto lo stesso prefetto, Giuseppe Pecoraro. Una squadra del VI reggimento Genio della Cecchignola è già partita alla volta di Fiumicino.
Continuano ad esserci molti problemi nella zona a nord della capitale - Prima Porta, Castelnuovo, Capena - e a sud - Acilia, Casalpalocco e, appunto, Fiumicino - nelle quali non si riesce a far defluire l'acqua e molte strade e case sono ancora allagate. Vicino all'aeroporto la nuova pioggia di oggi non facilita affatto il drenaggio dell'acqua che tuttora invade decine di strade, abitazioni, terreni e campi agricoli. Alcune zone appaiono ormai come delle vere e proprie 'risaie'. Molti residenti, alle prese con i disagi, come ad esempio ad Isola Sacra, continuano a lanciare appelli, anche sui social network, per essere aiutati nelle loro abitazioni invase dall'acqua e dove, di fatto, sono ormai da tre giorni intrappolati. ''Non escludiamo possa essere necessario l'intervento a sostegno dell'Esercito all'Isola Sacra'' aveva detto il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. E proprio in quest'ultima località, una delle più colpite dal nubifragio, il prefetto ha annunciato che si concentrerà il lavoro dei militari. Intanto nel Comune le scuole, dagli asili ai licei, resteranno chiuse.http://roma.repubblica.it/cronaca

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...