sabato 13 ottobre 2012

Emergenza maltempo a Roma per Lunedì 15!

Roma, 13 ott. (Adnkronos/Ign) La Capitale si prepara all'allerta maltempo. "Le previsioni più aggiornate indicano il rischio di un evento meteorologico estremo con piogge e venti di forte intensità'' che sarà sulla città dalla tarda mattinata di lunedì 15 ottobre".

Lo comunica la Protezione civile di Roma Capitale spiegando che "la macchina operativa è già in stato di preallerta'' per ''affrontare l'emergenza che al momento si profila da scenario non ordinario" attraverso "prevenzione delle situazioni di criticità e pianificazione della gestione dell'emergenza''.
Impiegate ''10 squadre con mezzi pesanti per la pulizia profonda di tombini e pozzetti mentre Ama sta lavorando ininterrottamente per rimuovere le foglie dalle caditoie".
La Protezione civile di Roma Capitale ha poi annunciato la presenza di ''presidi operativi'' a Prima Porta ''dove è stato già controllato in via preventiva l'impianto di sollevamento. Ventimila sacchetti di sabbia serviranno per la protezione delle zone di esondazione del Fosso di Pratolungo e lungo gli argini del Canale Palocco all'Infernetto".
Al momento, ''650 agenti della Polizia Roma Capitale già attivi nel controllo degli argini di Tevere e Aniene, lunedì si aggiungeranno 600 unità operative'' per ''risolvere allagamenti, mettere in sicurezza gli alberi e gestire ogni altro genere di criticità''.
Un invito ai cittadini a "ridurre gli spostamenti a quelli necessari" è stato lanciato in mattinata dal direttore del dipartimento Ambiente di Roma Capitale, Tommaso Profeta. "Sappiamo che ci sarà una perturbazione importante sulla città di Roma dall'ora di pranzo di lunedì fino a lunedì notte - spiega Profeta all'Adnkronos - con precipitazioni intense e abbondanti, che proseguiranno anche martedì ma con intensità decrescente".
"Le istituzioni sono impegnate ma in questi casi l'autoprotezione è fondamentale: ciascuno deve fare la sua parte". L'invito di Profeta è dunque quello di non rimanere nei seminterrati e di sgombrare i locali sotto il piano stradale, a rischio allagamento.
Gli fa eco il sindaco di Roma, Gianni Alemanno: ''Quella di lunedì e martedì sarà un'emergenza abbastanza forte". E sottolinea: ''Per i nostri esperti si tratta di precipitazioni abbastanza forti e violente. Si tratta di fare grande attenzione". Il sindaco di Roma ha così raccomandato massima attenzione, evitare spostamenti e cautela per chi abita ai piani bassi.
Riguardo poi alla battuta di Franco Gabrielli, capo della Protezione civile nazionale, che questa mattina ironicamente ha detto 'se piove oggi non è colpa del sindaco', Alemanno ha commentato: "E' stata una battuta quanto mai opportuna visto le polemiche sulla neve. E' stato un gesto simpatico ricordare di non strumentalizzare gli eventi atmosferici".
Gabrielli ha firmato venerdì le indicazioni operative "per prevedere, prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di emergenza connesse a fenomeni idrogeologici e idraulici".
''All'inizio della settimana arriverà una perturbazione importante che interesserà la maggior parte del territorio'' che ''sarà particolarmente significativa sulle zone tirreniche centrali''. Per questo motivo il Capo del Dipartimento invita, per quanto riguarda Roma, a ''limitare gli spostamenti, se non strettamente necessari, in questi giorni in cui sappiamo arriverà questa perturbazione, perché gli spostamenti, abbiamo visto in questi anni, sono il momento in cui abbiamo registrato più vittime e danni. Poi invito a fare attenzione agli scantinati, se ci sono cose deperibili a rimuoverle, se so che la mia auto sta in una zona depressa metterla in sicurezza''.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...