sabato 5 maggio 2012

Abbonamenti annuali mezzi pubblici: agevolati per over 65 e categorie disagiate

In arrivo la nuova Metrebus Card over 65 per il trasporto pubblico locale. Prevista un’agevolazione tariffaria sull’abbonamento annuale, per chi ha più di sessantacinque anni, risiede a Roma e ha un reddito Isee inferiore o uguale a 20.000 euro. Costo dell'abbonamento agevolato per l'intero anno, da 120 a 150 euro. Via libera anche ai nuovi abbonamenti a costo ridotto, sempre annuali, per invalidi civili, di servizio e del lavoro e pensionati sociali: a seconda del reddito Isee, in questo caso la tessera annuale costerà da 20 a 50 euro. Limite massimo di reddito Isee, sempre 20 mila euro.  

Le nuove agevolazioni sono stabilite dalla delibera di Giunta Capitolina n. 53 del 29 febbraio 2012, in base a quanto stabilito dalla Regione relativamente agli adeguamenti tariffari del trasporto pubblico locale.

Chi può ottenere la Card over 65
La card per viaggiare su bus, tram e metropolitana sarà annuale e non mensile e per ottenerla sono necessari tre requisiti:
essere residenti a Roma
aver compiuto 65 anni
avere un indice Isee inferiore o uguale a 20.000 euro 

Il costo della Card over 65 varia da 120 a 150 euro a seconda dello scaglione di reddito Isee:
120 euro fino a 10.000 euro di reddito
130 euro da 10.000,01 a 15.000 euro
150 euro da 15.000,01 a 20.000 euro

Come ottenere la Card over 65
Per ottenere la card è necessario recarsi presso il proprio municipio, dalle ore 8.30 alle ore 12.30, con una copia del modello ISEE (inferiore o uguale a 20.000,00 euro), una copia del documento di riconoscimento valido e una foto tessera.

Per agevolare le procedure Atac ha stabilito un calendario, in accordo con i Municipi, basato sull’iniziale del cognome:
dalla A alla L dal 2 al 4 maggio
dalla M alla Z dal 7 al 10 maggio

La nuova Card arriverà a casa

La nuova Metrebus Card, personalizzata con nome, cognome, data di nascita e foto, abilitata per la nuova agevolazione annuale, sarà recapitata a casa in tempo utile per poterla caricare, a partire dal 25 maggio, presso le biglietterie Atac o le rivendite autorizzate.

In vendita a maggio gli ultimi abbonamenti mensili da 18 euro

Da giugno non esisterà più l’abbonamento mensile agevolato over 65 da 18 euro. Gli ultrasessantacinquenni potranno acquistare, per l’ultima volta, l’abbonamento mensile anziani del costo di 18 euro valido per il mese di maggio 2012. Potranno acquistarlo presso il proprio Municipio coloro che hanno diritto a beneficiare della nuova agevolazione annuale.

Coloro che non hanno i requisiti per beneficiare dell’agevolazione annuale  potranno acquistare, per l’ultima volta, l’abbonamento mensile anziani, valido per il mese di maggio 2012 esclusivamente presso le biglietterie Atac, nelle stazioni della Metropolitana: Metro A: Battistini, Cornelia, Ottaviano, Lepanto, Spagna, Anagnina e Metro B: Ponte Mammolo, Termini, Eur Fermi, Laurentina. Successivamente, per poter utilizzare i mezzi del trasporto pubblico, dovranno acquistare un abbonamento ordinario, mensile o annuale.

Quanto agli abbonamenti annuali agevolati per categorie disagiate (invalidi civili, invalidi del lavoro, invalidi di servizio, pensionati sociali), si parte dal 25 maggio ma le tessere si chiedono al proprio Municipio di residenza dall'11 al 22 maggio. La principale novità sta nel fatto che gli abbonamenti non sono più mensili ma annuali. Requisiti per avere questo tipo di titolo di viaggio: essere invalido civile con percentuale riconosciuta eguale o superiore al 67%; oppure invalido del lavoro, sempre almeno al 67% (percentuale riconosciuta dall'Inail); oppure invalido di servizio dalla I alla V categoria; oppure titolare di pensione sociale INPS categoria AS, PS, PSO (avendo in ogni caso un reddito ISEE inferiore o eguale 20 mila euro).

Come per le tessere per over 65, l'agevolazione è articolata in tre scaglioni di reddito: fino a 10 mila euro l’abbonamento costerà 20 euro, da oltre 10 mila a 15 mila ne costerà 35, da oltre 15 mila a 20 mila il prezzo sarà di 50 euro.

Avendo i requisiti, ci si può recare al proprio Municipio con una copia del modello ISEE, copia di documento d'identità valido e la Metrebus Card personale da riconsegnare. Sempre al Municipio, e negli stessi giorni, si potrà acquistare, per l’ultima volta, l’abbonamento mensile da 4 euro per il mese di maggio 2012 (vedi l'elenco degli sportelli municipali).

ULTIM’ORA

"D'accordo con l'assessore Aurigemma introdurremo la rateizzazione mensile degli abbonamenti annuali, sia per gli studenti che per gli over 65”. Lo ha dichiarato il sindaco Alemanno. “Inoltre – ha ribadito sempre il Sindaco - insieme al presidente della Regione, Renata Polverini, e al Cotral, stiamo lavorando alla reintroduzione degli abbonamenti mensili. E tengo a dire che la situazione dei disabili rimarrà invariata. C'è una differenza che però vale per tutti – ha aggiunto il Sindaco - non torneremo agli abbonamenti presi in tabaccheria che possono essere utilizzati in maniera scorretta da parte di chi non ha diritto ad avere le agevolazioni e che scaricano su tutti i romani i costi. Per poter accedere a questi abbonamenti - annuali, rateizzati e mensili - sarà sempre necessario fare il tesserino identificativo in modo che ci sia una lotta chiara all'evasione e all'elusione. Su questo saremo intransigenti".

''Da settembre gli studenti e gli over 65 potranno continuare a fare gli abbonamenti mensili Atac - ha dichiarato l'assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma - Fino a luglio saranno ancora in vigore gli abbonamenti mensili per gli studenti. Ma anche da settembre, quando scatterà la novità degli abbonamenti annuali per le altre fasce di utenti, studenti e over 65 potranno continuare a fare abbonamenti mensili''. "Per ciò che riguarda le agevolazioni sugli abbonamenti Metrebus, sono allo studio soluzioni – ha concluso l’assessore Aurigemma - che possano consentire, a partire da settembre, il frazionamento dei pagamenti".

Intanto, dal 25 maggio entreranno in vigore le nuove tariffe Metrebus. Ma tutti i titoli ancora in circolazione saranno validi fino al 31 luglio 2012. Dal 1° agosto al 31 ottobre si potranno sostituire i titoli a vecchia tariffa con i nuovi, pagando la differenza presso le biglietterie Atac. Gli abbonamenti annuali, invece, avranno validità fino alla scadenza naturale.

Le informazioni sono sul sito internet di Atac.

Sul fronte del recupero dell’evasione è operativa una task force di Atac, circa 200 tra dirigenti, quadri e impiegati dell’azienda che presidiano i mezzi pubblici per controllare e informare romani e turisti. Nel primo giorno di lavoro la task force ha visto in campo, oltre a 194 addetti alla verifica, anche 250 fra dirigenti, quadri e amministrativi che hanno lasciato gli uffici per partecipare volontariamente all’iniziativa su strada. Un totale di 446 persone, che hanno preso servizio a piazza dei Cinquecento su alcune linee di autobus. Fra loro anche l’amministratore delegato di Atac, Carlo Tosti (nella foto qui sotto), e il direttore generale, Antonio Cassano.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...