mercoledì 30 novembre 2011

Una pista ciclabile e un percorso per il footing a Piazza Vittorio

Una pista ciclabile e un percorso per il footing che correranno lungo la cancellata che delimita i giardini, un'area sport attrezzata, la collina di copertura della metro allestita con scivoli e altri giochi per bambini, un gazebo con un caffè, la valorizzazione dell'area archeologica dei «Trofei di Mario» - sul lato Santa Maria Maggiore - vicino alla quale sorgerà un laghetto, al centro un'area eventi destinata ad ospitare, per esempio, la tradizionale rassegna estiva di cinema all'aperto.

 È quanto prevede la versione preliminare del progetto di riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele II, nel rione Esquilino di Roma, redatto dal Campidoglio e presentato ieri mattina ai cittadini per avviare la consultazione popolare da cui verrà fuori il progetto definitivo. «Bisogna recuperare l'immagine storica di una piazza all'italiana - ha spiegato l'assessore capitolino ai lavori pubblici, Fabrizio Ghera - con un progetto che non è già chiuso ma di cui oggi cominciamo a discutere coi cittadini». Sono stati già stanziati 2 mln di euro derivanti da fondi statali per Roma Capitale. Fino alla fine di gennaio 2012 andrà avanti il confronto con i cittadini, cui seguirà il bando per la realizzazione dell'intervento. «La piazza è in una grave situazione di degrado - ha sottolineato il presidente della commissione cultura del Comune, Federico Mollicone - e vogliamo riscoprire l'archeologia del luogo, ridisegnando alberature e percorsi, perché possa dialogare meglio col territorio circostante e inserirsi nella griglia urbanistica dell'Esquilino». Presenti alla conferenza anche alcuni aderenti all'associazione Cittadinanza attiva che hanno chiesto la risistemazione anche delle strade esterne alla piazza Vittorio e hanno detto «no a progetti calati dall'alto». «Davanti all'annuncio della riqualificazione di un'area, di una piazza, di un luogo importante per il centro storico e per tutta Roma non possiamo che essere felici». A dichiararlo Emiliano Pittueo, assessore Ambiente e Partecipazione Municipio Centro Storico. «Peccato che, proprio perché Piazza Vittorio e la riqualificazione dei suoi giardini sono opere molto importanti, sarebbe stato più giusto condividere tutto questo; i cittadini e il municipio si trovano ora difronte ad un progetto calato dall'alto e non partecipato, che difficilmente potrà ora essere modificato ascoltando le riflessioni di comitati, associazioni. Così proprio come è stato per il progetto di via Statilia, dove a cose fatte i residenti non hanno visto accolte le loro richieste - continua - Solo ieri con l'assessore Corsini stesso posto, altra iniziativa, avevamo concordato di collaborare e di coinvolgere i cittadini per utilizzare al meglio la Caserma Sforza in dismissione». «Esprimo profonda soddisfazione per la presentazione del progetto preliminare di riqualificazione di piazza Vittorio e anche per il metodo usato» ha ribadito il capogruppo del Pdl del Municipio I Stefano Tozzi. «Per chi come me viene da anni di esperienza di battaglie territoriali la decisione dell'Amministrazione capitolina di avviare un percorso condiviso è il modo migliore».
http://www.iltempo.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...