mercoledì 31 agosto 2011

Stop bus e metro martedì 6 Settembre

Otto ore di sciopero del trasporto pubblico. La protesta è prevista martedì 6 settembre, giorno dello sciopero generale, proclamato dalla Cgil. La protesta, indetta dalla Filt Cgil Roma Lazio e da Usb Lavoro Privato - Comparto Trasporti, coinvolgerà i lavoratori Atac, Roma Servizi per la Mobilità e Roma Tpl. Lo rende noto l'Agenzia per la Mobilità di Roma.

A RISCHIO BUS E TRAM - Dalle 9 alle 17 saranno a rischio bus, tram, metro, ferrovie urbane Roma Lido, Termini Giardinetti e Roma Civita-Castellana Viterbo, le linee periferiche gestite da Roma Tpl e i servizi gestiti dall'Agenzia per la Mobilità. Nella protesta è coinvolto il personale viaggiante e interno, compresi addetti alla verifica dei titoli di viaggio, addetti ai parcheggi, ausiliari del traffico e lavoratori delle biglietterie. Per quanto riguarda l'Agenzia Roma Servizi per la Mobilità, potranno esserci ripercussioni per lo sportello al pubblico di piazzale degli Archivi 40, il contact center, il numero verde persone con disabilità 800154451, il box informazioni di Termini e Fiumicino e il check-point bus turistici. Sono esclusi dallo sciopero portieri, guardiani, addetti ai centralini telefonici e ai servizi di sicurezza compresi quelli delle metropolitane. Lo sciopero sarà attuato nel rispetto della normativa vigente.

DUE CORTEI - Nell'ambito della protesta, inoltre, i sindacati hanno annunciato due cortei. La Cgil sfilerà dalle 9 alle 12 da piazza dei Cinquecento a via di San Gregorio. L'Unione Sindacale di Base dalle 10 alle 14 da via dei Fori Imperiali, altezza via Corrado Ricci, a piazza Navona.
http://roma.corriere.it

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...