venerdì 20 maggio 2011

Ponte della Musica: si inaugura il 31 Maggio

Slitta ancora l'inaugurazione del Ponte della Musica, destinato a collegare a Roma l'Auditorium, il Teatro Olimpico e lo Stadio. "Confermo che l'inaugurazione del Ponte della Musica slitterà al 31 maggio: ci siamo presi l'impegno di inaugurare solo opere che funzionano realmente", ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno confermando che l'inaugurazione del Ponte della Musica, prevista per domani, slitterà di dieci giorni.

Dalla segreteria dell'assessore all'urbanistica di Roma Capitale, Marco Corsini, hanno confermato che il problema è una serie di doghe e assi di legno fallate, provenienti dall'estero. "Ci sono stati dei problemi dal punto di vista tecnico - ha aggiunto Alemanno - e per questo sono serviti altri dieci giorni. Non facciamo inaugurazioni di opere che non funzionano. Per quest'opera abbiamo dovuto risolvere molti problemi tecnici e finanziari".
L'inaugurazione del Ponte della Musica era inizialmente prevista per lo scorso 21 aprile, Natale di Roma, ma allora era stata rinviata, aveva spiegato sempre l'assessore Corsini perché "gli impegni erano così concentrati, che avremmo riservato a quell'evento uno spazio inadeguato. Mentre l'apertura di un ponte a Roma è un fatto storico: l'ultimo risale a decenni fa".
Il Ponte, lungo 190 metri, con due archi dalla luce di 160 metri, è un'opera avviata dalle precedenti amministrazioni di centrosinistra ed è costata 8 milioni di euro. Per il Pd di Roma e capitolino, con il nuovo rinvio dell'inaugurazione del Ponte della Musica, "si allunga la lista dei flop di Alemanno e della sua giunta".
"L'arrampicarsi sugli specchi dell'assessore Corsini fa sorridere. Resta il fatto - afferma il segretario romano del Pd, Marco Miccoli - che comunque ancora non ci ha spiegato quali siano le grandi o medie opere ideate e progettate dalla Giunta Alemanno che andranno a concretizzarsi nei prossimi mesi".
Il deputato del Pd ed ex assessore all'Urbanistica della giunta Veltroni Roberto Morassut dopo aver ricordato di aver "promosso quell'appalto nel 2007" chiede, tra l'altro, "perché l'opera arriva così in ritardo rispetto al cronoprogramma che ne prevedeva il completamento in 36 mesi".http://roma.repubblica.it

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...