domenica 29 novembre 2009

I PRESEPI ROMANI PIU’ BELLI


A Roma molte Chiese possiedono bellissimi presepi. 
Tra i più famosi ricordiamo: quello della Basilica dell’ Aracoeli, sul Campidoglio ; quello della Chiesa di S. Maria in Via (vicino a largo Chigi), allestito nell’immediato dopoguerra da un gruppo di giovani, sulla base degli acquerelli dipinti nell’Ottocento dal pittore Ettore Roesler Franz, riproducendo molti angoli suggestivi della vecchia Roma; quelli della Chiesa dei SS. Cosmna e Damiano, in Via dei Fori Imperiali e di S., Gregorio VII, nella omonima strada, formati con statuine napoletane del Settecento; quello della Chiesa del Cuore Immacolato in Piazza Euclide, inaugurato nel 1966 nella cripta, costituito da un grande diorama con 52 scene relative alla vita di Gesù ( altri 18 diorami , con vedute della Palestina, sono ubicati lungo le scale che portano alla cripta); quello della Chiesa della SS. Concezione, in Via Veneti, realizzato all’inizio degli anni trenta in gesso colorato e che ha sostituito un presepe più antico, in sughero, molto famoso per lo sfondo, che raffigurava un paesaggio realizzato con un abile gioco di specchi, e per le bacchette di vetro fatte a tortiglione che, ruotando, davano l’impressione di zampilli di acqua;
Fuori Roma, fanno ricordati i presepi allestiti dei conventi dei Cappuccini di Albano Laziale, (con statue a grandezza naturale , realizzate in travertino con la testa e gli arti in marmo, della Madonna , di S. Giuseppe e del Bambino) e di Bellegra ( realizzato con statue di varie epoche, le più antiche delle quali della metà dell’Ottocento).
Degno di menzione è anche il Presepe della pace , realizzato alla base del monte S. Antonio, alle porte di Rieti, provenendo da Roma per la Via Salaria, costituito da figure in pietra alte circa 4 metri, scolpite dalla scultore Renato Buccioni, ed ubicate in una cavità naturale di circa 10 metri, che è il più grande presepe all’aperto del mondo.
Interessante è anche la Mostra dei Presepi da tutto il Mondo che si allestisce ogni anno in Piazza del Popolo
Invitiamo quindi ad andare per presepi, cioè a fare il giro dei presepi, come si faceva una volta, per ammirare queste bellissime realizzazioni che rappresentano uno delle manifestazioni più spettacolari della religiosità popolare. (http://www.abitarearoma.net/)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...